Accordi per charango. Gli accordi di base

Accordi per charango: maggiori, minori, di dominante

Sei alle prime armi e non sai come eseguire gli accordi di base sul tuo charango? Sei nel posto giusto! Qui trovi un breve PDF che ti mostrerà le posizioni principali degli accordi di base. Gli accordi sono scritti per un charango con accordatura standard: il temple natural, cioè G-C-E-A-E.

Vengono presentati gli accordi maggiori, ordinati per tonalità. Nella seconda pagina si trovano gli accordi minori, e nella terza gli accordi di settima (settima di dominante).

Questo vuole semplicemente essere un prontuario snello e agile per avere sotto i propri occhi tutte le posizioni principali dei vari accordi: non intende essere esaustivo. Sono mostrate infatti solo le posizioni principali e sono omessi i rivolti di ogni accordo, che verranno meglio analizzati altrove in funzione del loro uso nei vari contesti. Il barrè non è mai indicato, ma il suo uso è intuitivo ed è necessario per la costruzione di alcune posizioni (ad esempio gli accordi di B e Bb).

Quella qui presentata è la scrittura armonicamente corretta. Tradizionalmente però i charanguisti preferiscono, per alcuni accordi, delle posizioni che di fatto li rendono “sbagliati”. Questi, se eseguiti, suonano molto più naturali e consoni per lo strumento e di conseguenza se ne preferisce l’uso nei brani tradizionali. L’accordo di D7, ad esempio, è di solito eseguito con una posizione che omette la tonica. Per il resto si veda il pdf.

Il consiglio è in ogni caso di studiare prima gli accordi costruiti sulle note naturali e, in un secondo momento, quelli costruti sulle note alterate. Una buona idea è lavorare a partire dalla tonalità di C maggiore. Si può anche provare a muovere in avanti sul manico le posizioni fondamentali, per capire le relazioni fra gli accordi: ad esempio, l’accordo di B maggiore non è altro che A maggiore portato due tasti più in avanti.


Hai delle domande o dei dubbi? Non aspettare! Contattami

Questo file ti è stato utile? Se desideri supportare il mio lavoro puoi fare un’offerta libera e consapevole cliccando qui: