TEST: un confronto fra 5 mute di corde per charango. Quali corde sono migliori per il tuo strumento?

In questo video vi mostro un confronto “scientifico” per ascoltare la differenza fra 5 mute di corde di produttori diversi, e per capire come le varie corde impattano sul suono del charango. Ho montato le corde sullo stesso strumento ed ho eseguito lo stesso brano, “La Partida” di Inti Illimani.

E’ un modo semplice per capire quanto impatto abbiano le mute di corde che scegliamo di montare sul nostro charango, ed in generale come il materiale e la produzione delle corde possa influenzare il timbro degli strumenti.
Sia che abbiate appena comprato un charango o che ne stiate suonando uno che avete da tempo, probabilmente vi starete domandando quali corde montare per ottenere il miglior suono e la migliore tensione per il vostro strumento.

Come ho già spiegato in questo articolo, trovare e scegliere le corde per un charango non è semplice: se in Sud America la cosa può essere relativamente normale, in Europa la scelta è molto ridotta: i produttori sono pochissimi. Noi italiani abbiamo la fortuna di avere Aquila corde che produce due diverse mute di corde per charango (Nylgut e Sugar), o di poter ricorrere al fluorocarbonio. Ma il dubbio resta: quali sono le corde più adatte al vostro strumento? E quali sono le differenze fra le varie mute di corde?

Ho pensato che la migliore risposta potesse essere data solo dall’ascolto di un confronto e di una comparazione fra 5 mute di corde – le più comuni e facili da reperire sia in Sud America che in Italia – per darvi la possibilità di ascoltare le differenze timbriche date dal cambio di muta sullo stesso strumento.

Fatemi sapere cosa ne pensate e quali sono le differenze che percepite!
Buon ascolto!